Pulizia degli apparecchi acustici: consigli pratici per eseguirla al meglio

Francesco Dall'Oglio

Set 2, 2020

La pulizia degli apparecchi acustici è fondamentale per un uso corretto e per far rendere al massimo le qualità del nostro apparecchio acustico. Molte volte capita che l’apparecchio presenti problemi di malfunzionamento ma in realtà sono problemi causati dallo sporco (soprattutto cerume) che si è accumulato sul microfono e blocca il passaggio del suono al nostro orecchio.

L’apparecchio acustico è un dispositivo fondamentale che ci permette di relazionarci con le persone e di vivere i momenti migliori della nostra vita. Bastano pochi minuti al giorno per effettuare una corretta pulizia dei tuoi apparecchi acustici. Il nostro consiglio è di svolgere questa operazione al mattino poiché tutto lo sporco che si è depositato intorno all’apparecchio si solidifica ed è più facile rimuoverlo.

In questo articolo vi spiegheremo come pulire gli apparecchi acustici e vi daremo alcuni consigli pratici per eseguirla al meglio.

Come pulire gli apparecchi acustici

Prima di cominciare con l’operazione di pulizia dei tuoi apparecchi acustici ti consigliamo di lavarti bene le mani, infatti, toccare spesso l’apparecchio con le mani sporche può causare più danni che miglioramenti. Inoltre, non utilizzare prodotti come saponi, solventi o detersivi ma utilizza i prodotti pulizia appositi che spesso sono venduti insieme agli apparecchi acustici.

Utilizza un panno morbido asciutto per pulire gli apparecchi acustici. Strofina delicatamente l’apparecchio acustico, sia il ricevitore che l’auricolare su misura.

Nel caso tu abbia un modello di apparecchio acustico BTE devi effettuare anche la pulizia del tubicino. potete utilizzare lo spazzolino in dotazione o altri prodotti specifici. In alternativa, una volta a settimana potete staccare il tubicino dall’apparecchio e lavarlo sotto l’acqua corrente, avendo cura di asciugarlo completamente prima di adoperarlo.

Attenzione all’acqua!

L’acqua è il nemico principale degli apparecchi acustici, infatti l’umidità può danneggiare i vostri dispositivi. Togliete gli apparecchi quando fate la doccia e asciugate le orecchie prima di rindossarli. Non immergete mai gli apparecchi in acqua. Durante la notte è consigliabile lasciare il vano batteria aperto ed eventualmente estrarre la batteria. Potete utilizzare anche delle capsule disidratanti apposta per l’umidità.

Pulire gli apparecchi acustici è importante non soltanto per motivi igienici. Un’adeguata pulizia assicura anche il corretto funzionamento dell’apparecchio, oltre ad aumentarne la durata.

Articoli Recenti

Apparecchi Acustici Wireless: tutto quello che c’è da sapere

Apparecchi Acustici Wireless: tutto quello che c’è da sapere

In questo articolo ti parlo degli Apparecchi Acustici Wireless. Con l'evoluzione tecnologica questi ausili uditivi sono in grado di collegarsi direttamente a sorgenti sonore, come ad esempio la televisione, migliorando la qualità di ascolto delle persone con problemi...

Che cos’è l’Ipoacusia?

Che cos’è l’Ipoacusia?

Che cos'è l'Ipoacusia? Cosa vuol dire questa parola? Questa domanda me la fanno spesso i Pazienti che entrano nel nostro studio per la prima volta con i referti di una visita appena effettuata dallo Specialista. Capire l'Ipoacusia è importante per trovare delle...

Che cos’è l’Ipoacusia?

Che cos’è l’Ipoacusia?

Che cos'è l'Ipoacusia? Cosa vuol dire questa parola? Questa domanda me la fanno spesso i Pazienti che entrano nel nostro studio per la prima volta con i referti di una visita appena effettuata dallo Specialista. Capire l'Ipoacusia è importante per trovare delle...

0 Commenti

0 commenti

Rimani aggiornato con le ultime notizie

Seguici sui nostri canali social

Seguici sui nostri canali per non perderti nessun aggiornamento delle nostre attività