Pulizia degli apparecchi acustici: consigli pratici per eseguirla al meglio

Gli apparecchi acustici sono dispositivi delicati di cui è necessario prendersi cura per ottenere il massimo da essi. Hanno bisogno di essere puliti regolarmente e questo è qualcosa che spiegheremo di seguito in modo più dettagliato.

Ma prima vorremmo condividere con voi alcune informazioni sull’udito e sulla perdita dell’udito e su come influisce sulla pulizia, in modo che la pulizia abbia senso per voi e possiate farla correttamente.

Ci sono diversi ambienti in cui la pulizia dell’apparecchio acustico potrebbe essere necessaria: quando si rimuove il dispositivo dalle orecchie; dopo aver nuotato o fatto la doccia; o quando c’è dello sporco visibile su uno o entrambi gli apparecchi che la pulizia non si risolve.

Come pulire gli apparecchi acustici se sono sporchi dopo averli rimossi dalle orecchie?

Si possono usare salviette per la pulizia per questo scopo, ma fate attenzione che la soluzione di pulizia non danneggi i dispositivi, quindi leggete sempre le istruzioni o chiedete al vostro Audioprotesista prima di usare prodotti di pulizia progettati per telefoni cellulari o altri gadget, poiché questi prodotti possono danneggiare i componenti dell’apparecchio acustico se usati in modo sbagliato.

Fate anche attenzione quando pulite perché le salviette detergenti possono irritare la pelle dell’orecchio e non esagerate con la pulizia perché troppa pulizia creerà umidità che è male per i componenti interni degli apparecchi acustici.

Come pulire gli apparecchi acustici quando si nuota o si fa la doccia?

Ci sono diversi modi per tenere fuori l’acqua degli apparecchi acustici durante la loro pulizia. Si possono usare salviette per la pulizia, soluzioni per la pulizia degli occhiali, o usare un panno pulito inumidito con acqua per rimuovere lo sporco all’esterno dell’apparecchio.

Quando devo pulire i miei apparecchi acustici?

Come abbiamo detto prima: sempre quando si sporcano dopo averli rimossi dalle orecchie, ma anche la pulizia regolare è necessaria non solo perché rende il funzionamento degli apparecchi acustici molto migliore ma perché permette di sbarazzarsi della polvere e sporco che si accumula nel tempo e se la pulizia non viene eseguita, gli apparecchi acustici possono finire per rompersi.

Come posso pulire i miei apparecchi acustici?

Rimuovere la batteria dall’apparecchio, pulire tutte le parti interne ed esterne con salviette detergenti e lasciarle asciugare per un po’ (10 minuti dovrebbero andare bene). Mettete di nuovo le batterie e testate se tutto funziona bene. Questo processo di pulizia dovrebbe essere fatto usando salviette detergenti una o due volte al mese.

E se la pulizia non risolve il problema?

Se la pulizia non aiuta, è probabilmente il momento di consultare un Audioprotesista prima di acquistare qualsiasi prodotto aggiuntivo per la pulizia degli apparecchi acustici, perché la pulizia potrebbe risolvere il problema (è già successo!) e le farà risparmiare denaro a lungo termine.

C’è qualcos’altro che si può fare per pulire gli apparecchi acustici?

Sì: puoi anche usare uno spray pulente (come quelli usati per pulire le lenti degli occhiali) o tamponi di detergente pulente che rimuovono lo sporco delicatamente senza danneggiare i componenti.

Fai attenzione quando pulisci il microfono perché la pulizia potrebbe influenzare la sua funzionalità, e non esagerare perché troppa pulizia può creare umidità che fa male ai componenti interni degli apparecchi acustici.

E ancora: non usare mai spray di pulizia o tamponi di alcool progettati per essere usati su telefoni cellulari o altri gadget, perché questi prodotti possono danneggiare le parti degli apparecchi acustici se usati in modo scorretto.

Quanto spesso devo pulire i miei apparecchi acustici?

È necessario pulire i vostri apparecchi quando si sporcano dopo averli rimossi dalle orecchie, ma la pulizia regolare è anche necessaria perché la polvere e lo sporco si accumulano nel tempo sia sulle parti esterne che interne degli apparecchi, quindi la pulizia impedisce che questa polvere e lo sporco si accumulino più velocemente del solito, il che danneggerebbe i vostri apparecchi acustici.

Hai altre domande sulla corretta manutenzione degli apparecchi acustici? Contattateci oggi stesso! Siamo sempre felici di rispondere ai tuoi dubbi e darti consigli specifici per la tua situazione.

Puoi sempre contattarci online, I professionisti dell’udito sono pronti ad aiutarla per tutte le sue esigenze uditive: pulizia, acquisto, consultazione o qualsiasi altra domanda che possa sorgere.

Se c’è qualcos’altro a cui vuoi che rispondiamo qui o qualsiasi altro argomento di cui vorresti che scrivessimo, lascia un commento qui sotto e ti risponderemo al più presto! Apprezziamo tutte le vostre domande e commenti! Non siate timidi 🙂

Articoli Recenti

Apparecchi Acustici Wireless: tutto quello che c’è da sapere

Apparecchi Acustici Wireless: tutto quello che c’è da sapere

In questo articolo ti parlo degli Apparecchi Acustici Wireless. Con l'evoluzione tecnologica questi ausili uditivi sono in grado di collegarsi direttamente a sorgenti sonore, come ad esempio la televisione, migliorando la qualità di ascolto delle persone con problemi...

Apparecchi Acustici Wireless: tutto quello che c’è da sapere

Apparecchi Acustici Wireless: tutto quello che c’è da sapere

In questo articolo ti parlo degli Apparecchi Acustici Wireless. Con l'evoluzione tecnologica questi ausili uditivi sono in grado di collegarsi direttamente a sorgenti sonore, come ad esempio la televisione, migliorando la qualità di ascolto delle persone con problemi...

Commenti

0 commenti

Rimani aggiornato con le ultime notizie

Seguici sui nostri canali social

Seguici sui nostri canali per non perderti nessun aggiornamento delle nostre attività